Senato accademico

Membro Cardinale Elio Sgreccia Nato a Nidastore, frazione di Arcevia in provincia di Ancona, il 6 giugno 1928. Fu ordinato presbitero per la diocesi di Fano il 29 giugno 1952 per mano del vescovo Vincenzo Del Signore. Conseguì gli studi in teologia nel 1963 e si laureò in lettere e filosofia all'Università di Bologna. Dal 1954 al 1972 fu dapprima vicerettore, poi docente e infine rettore del Pontificio Seminario Regionale Pio XI di Fano.  Dal 1985 al 2006 è stato direttore del Centro di Bioetica dell'Università Cattolica del Sacro Cuore e dal 1998 al 2005 fu direttore del Centro per la Cooperazione Internazionale per la medesima università. Nel 1990 venne eletto membro del Comitato Nazionale per la Bioetica, incarico mantenuto fino al 2006. Dal 1992 al 2000 fu inoltre direttore dell'Istituto di Bioetica. Papa Giovanni Paolo II lo elesse vescovo il 5 novembre 1992 e gli affidò la sede titolare di Zama minore. Fu consacrato il 6 gennaio 1993, nella solennità dell'Epifania insieme ad altri dieci presbiteri, dallo stesso papa Wojtyła. Nell'anno 2001 fu un componente della Commissione delle linee guida nell'ambito della consulenza e dei test genetici per il Ministero della Salute. Dal 2003 è presidente della Federazione Internazionale dei Centri e Istituti di Bioetica d'Ispirazione Personalista (FIBIP), mentre dal 2004 è presidente della Fondazione Ut Vitam Habeant e dell'Associazione Donum Vitae. Dal 3 gennaio 2005 al 17 giugno 2008 è stato presidente della Pontificia Accademia per la Vita, dalla quale si è dimesso per raggiunti limiti di età e di cui rimane presidente emerito, configurandosi come portavoce delle posizioni della Chiesa su questioni etiche controverse come l'aborto, la contraccezione, l'eutanasia e la ricerca sulle cellule staminali embrionali. Papa Benedetto XVI, in considerazione della sua generosità e dedizione nel servizio alla Chiesa, lo ha creato cardinale nel concistoro del 20 novembre 2010, assegnandogli la diaconia di Sant'Angelo in Pescheria. Avendo superato gli 80 anni, secondo le disposizioni di papa Paolo VI, non entra a far parte dei cardinali elettori.
Dal 2017 guida spirituale della Unisrita.
 
Membro Dott. Fabio Massimo Gallo Presidente Vicario della Corte di Appello di Roma.
Romano, laureato alla Sapienza nel luglio 1973, nel febbraio 1976 Fabio Massimo Gallo conseguì l’abilitazione all’esercizio della professione forense; entrato in magistratura dal giugno 1979, è stato giudice nel Tribunale penale di Milano dal 1980 al 1982, quindi in servizio fuori ruolo nel Ministero della Giustizia dal 1982 al 1984, pretore del Lavoro a Roma fino al dicembre 1993, giudice nel Tribunale civile di Roma e componente del Consiglio giudiziario presso la Corte di appello romana per due bienni, dal 1993 al 1997; nel quadriennio 1998-2002 ha fatto parte del Consiglio Superiore della Magistratura.
Già Presidente della I Sezione Lavoro del Tribunale di Roma, è membro dell’European Association Labour Court Judges; autore di numerosi saggi e pubblicazioni, dal 2002 al 2008 è stato docente incaricato di Diritto del lavoro nella Scuola di specializzazione per le Professioni legali dell’Università La Sapienza di Roma. Dall’aprile del 2008 all’aprile del 2012 é stato componente del Consiglio Giudiziario presso la Corte di Appello di Roma. Dal 2009 ricopre l’incarico di Presidente della Sezione Lavoro presso la Corte di Appello di Roma e dal 2016 è Presidente Vicario della medesima Corte.
 
Membro Dott. Giancarlo Capaldo Procuratore aggiunto presso la Procura della Repubblica di Roma e responsabile del pool antiterrorismo. Fino al 2012 responsabile della Direzione Distrettuale Antimafia di Roma. Ha condotto alcune delle inchieste più importanti degli ultimi anni, dall'ingresso del leader curdo Ocalan in Italia ai crimini contro l'umanità di Pinochet, da Lady ASL ad Emanuela Orlandi, dal caso Marrazzo alla P3, da Fastweb-Telecom a Finmeccanica, dal recupero della Tavola Doria di Leonardo al caso dei due Marò in India, senza dimenticare le numerose indagini contro la criminalità organizzata sul territorio laziale.
 
Membro Gen. Luigi Ramponi

Ex Comandante generale della Guardia di Finanza. Ex Direttore del SISMI. Membro della Commissione Trilaterale. Ex Senatore. Vicepresidente della Commissione Bicamerale Antimafia. Membro della 4ª Commissione permanente (Difesa). Cavaliere di gran croce dell’Ordine al merito della Repubblica italiana. Ufficiale della Legion of Merit (Stati Uniti d’America)
 
Membro Gen. Salvatore Golino Generale di Divisione in congedo della Guardia di Finanza. Nel biennio 1976/1978 ha frequentato il V Corso superiore di Polizia Tributaria e nell’anno accademico 1992/1993 il Centro Alti Studi Difesa. E’ insegnante a contratto di Diritto Penale Tributario al Master di Diritto penale d’impresa presso l’Università Luiss di Roma e insegnante della stessa materia presso la Scuola di alta specializzazione per avvocati tributaristi. Collabora con assiduità con riviste specializzate con articoli in materia tributaria.
 
Membro Prof. Dr. Ludvik Toplak Professore e accademico sloveno, ex politico, Ambasciatore e membro del Parlamento. È Presidente e Rettore della Alma Mater Europaea ed ex-rettore dell'Università di Maribor. E' membro dell'Accademia Europea delle Scienze e delle Arti. Ha insegnato presso l'Università di Maribor, Facoltà di Giurisprudenza dal 1973. Nel 1974 ha ricevuto lo LL.M. alla New York University e nel 1980 ha ricevuto il PhD. La sua ricerca post-dottorato è stata fatta in varie università e istituzioni in tutto il mondo tra cui la State University di New York a Potsdam, NY. Tra il 1980 e il 1987 è stato Vice-Presidente della Iskra Delta Computer Corporation. Alla fine del 1980 e all'inizio del 1990 è stato attivo nel movimento per la democratizzazione e l'indipendenza della Slovenia. E' stato uno dei firmatari della dichiarazione di indipendenza della Slovenia. E' stato membro della coalizione pro-democrazia Demos e del Partito popolare sloveno. Nel 1990 è stato eletto al Parlamento sloveno e durante l'indipendenza della Slovenia è stato presidente della Camera del Parlamento sloveno. Nel 1992 è stato rieletto al Parlamento ma si è dimesso nel 1993 dopo essere stato eletto Rettore dell'Università di Maribor. Dal 2002 al 2006 è stato ambasciatore presso la Santa Sede.
 
Membro Prof.Dr.Dr.h.c. Felix Unger Cardiologo di fama internazionale, è anche il presidente dell'Accademia europea delle scienze e delle arti e dell'università Alma Mater Europaea. Nel 1986 realizzò il primo trapianto di cuore artificiale in Europa. Ha studiato medicina all'Università di Vienna, dove si è laureato nel 1971. Dopo la laurea, ha lavorato alla Clinica Università per la Cardiologia e alla Clinica Universitaria Chirurgica di Vienna e, nel 1975 come ricercatore nel campo della medicina cardiovascolare a Houston, Cleveland e Salt Lake City negli USA. Nel 1978 diventa professore associato e più tardi professore di chirurgia. Sempre nel 1978, ottiene il dottorato a Salt Lake City e inventa l'Ellipsoidherz che in seguito userà per il primo trapianto di cuore artificiale in Europa nel 1986. Nel 1990 fonda col Cardinale König e il prof. Nikolaus Lobkowicz l'Accademia Europea delle Scienze e delle Arti, che conta attualmente 2000 membri. Tra il 1985 e il 2011 dirice la chirurgia cardiaca della Clinica Universitaria di Salisburgo. Dal 2001 è anche il presidente dell'European Institute of Health.