Chi siamo

La Scuola Internazionale di Studi Universitari di Ricerca e Formazione Santa Rita è iscritta all’Anagrafe Nazionale delle Ricerche con Decreto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca con numero 59939YRS e accreditata presso il MISE, Ministero dello Sviluppo Economico, con numero 2017-7816. L’Istituto Santa Rita è organizzazione non lucrativa, costituita nel 2008 da ricercatori e professionisti del settore medico-sanitario, psico-sociale ed economico-giuridico. Per scelta prioritaria, UNISRITA si propone di ottenere la qualifica di Università Accreditata dalla “European University Assurance” (EUA: Avenue de l’Yser 24 · 1040 Brussels, Belgium) e recepita dal MIUR, secondo le regole e le norme di qualità emesse dai “Board of Directors” della EUA.

Lo scopo educativo primario della UNISRITA è di costruire un nuovo e moderno Istituto Superiore Universitario in grado di coprire alcuni aspetti negletti dell’attuale panorama universitario. UNISRITA si prefigge di coprire nel tempo, le richieste dei tre livelli di laurea. Quindi include e predilige i corsi di “Master di I e II livello” oltre ai programmi di educazione al dottorato (PhD) e corsi di Alta Formazione nonchè “Stage” in strategie di Ricerca ed Innovazione anche nella Open Science.

UNISRITA si prefigge, quindi di soddisfare i requisiti di EUA che rappresenta i Rettori e le Organizzazioni Universitarie di 47 Paesi a livello Internazionale. Dal suo inizio, con il Processo di Bologna, EUA gioca un ruolo cruciale con la sua influenza su Paesi Europei per la educazione superiore, la ricerca e l’innovazione. Per il tramite di EUA, ormai i Governi Europei sono costretti a sentire la voce delle Università e degli Istituti Superiori, qualunque ne sia l’impatto globale.

In questo filone organizzativo internazionale si inserisce la nuova Università UNISRITA con:

  • La “Leadership” Universitaria.
  • La Politica di Qualità dell’Insegnamento.
  • Il contesto organizzativo esterno (internazionalizzazione) ed interno.
  • La Governance e il Finanziamento.
  • Le attività Globali di Ricerca, Innovazione e Sviluppo in stretto contatto con la Industria privata e non solo con gli Enti Pubblici di Stato.

La capacità e l’impegno del Vertice Aziendale e della Direzione di UNISRITA ad attuare la propria funzione di “Leadership” universitaria di qualità dell’Insegnamento:

  •  Assumendosi la responsabilità della realizzazione del sistema universitario di insegnamento secondo i requisiti di qualità.
  • Garantendo la elaborazione e attuazione della politica della qualità universitaria entro le linee guida degli indirizzi e della strategia organizzativa UNISRITA .
  • Garantendo l’integrazione dei requisiti del sistema di gestione per la qualità all’interno delle procedure di insegnamento e di gestione universitaria.
  • Promovendo l’approccio per processi e del “risk-based-thinking” nelle procedure di insegnamento e di gestione.
  • Garantendo la disponibilità delle risorse necessarie alla attuazione del sistema universitario di insegnamento con qualità.

 

  • Comunicando, con procedure “top-down”, l’importanza di una gestione efficace dei requisiti di insegnamento e della conformità ai requisiti stessi di garanzia qualità (e feedback down-top).
  • Garantendo che il sistema di garanzia qualità dell’insegnamento raggiunga i risultati previsti e attesi.
  • Facendo partecipare attivamente, guidando e sostenendo tutto il personale che collabora alla riuscita efficace del sistema universitario per la qualità.
  • Promuovendo il miglioramento di tutti gli aspetti universitari.
  • Fornendo e garantendo il sostegno a tutti gli altri ruoli gestionali pertinenti affinché dimostrino la loro capacità di “leadership” per ogni singola area.

Stabilire legami proficui e duraturi con altre Università; al momento esistono accordi con la Unidav – Università Telematica “Leonardo da Vinci” -, con la Scuola Superiore per Mediatori Linguistici “Adriano Macagno” di Cuneo e di Pinerolo e accordi prioritari con l’Istitute Polish Academy of Sciences di Varsavia e con l’Università di Pitești in Romania. Progetti sono stati già presentati alla Comunità Europea con una richiesta di finanziamento per produrre conoscenze, relative trasmissioni e distribuzione in campo scientifico e nell’innovazione tecnologica. UNISRITA si prefigge di organizzare conferenze, seminari, giornate di studio, progetti e gruppi di lavoro in Innovazione e ricerca. Lo scopo educativo primario della UNISRITA include e predilige i corsi di “Master” nei suddetti campi oltre che i programmi di educazione al dottorato (PhD) e corsi di Alta Formazione nonché “stage” in strategie di ricerca ed innovazione anche nella Open Science.

Gli obiettivi previsti ed attesi sono lo sviluppo di attività nei seguenti aspetti della ricerca ed innovazione:

  • Energia (Horizon 2020)
  • Ecologia, economia ed energia (le TRE E)
  • Scienze Giuridiche
  • Psicologia e psicoanalisi didattica
  • Scienze Naturali (fisica, chimica, biologia, veterinaria)
  • Scienza ed Ingegneria dei sistemi
  • Medicina Integrata e Farmacologia
  • Cyber Intelligence ed Informazione
  • Cyber Forense (Criminologia e Scienze Forensi)
  • Matematica e complessità

nonchè il rilascio di un attestato di frequentazione dei corsi di laurea Alma Mater Europaea -ECM presso le proprie sedi mediante l’applicazione di un programma di studi concordto con l’Università slovena.

Per concludere, la “mission” di UNISRITA si articola secondo criteri moderni di insegnamento che affondano le radici nel “Processo di Bologna” che l’Europa (EUA) ha voluto riconoscere all’Italia come fondatrice della concezione dell’Università. Lo scopo prioritario è di pervenire e garantire l’efficacia dell’insegnamento, mediante il ciclo di Deming (Plan, Do, Chek, Act) che include, a parte la lezione frontale, anche l’insegnamento “on-line” e “on the job”. Si impiegano così, al massimo, gli strumenti e i mezzi offerti dalla tecnologia moderna. I risultati attesi implicano la acquisizione da parte degli studenti di livelli di conoscenza avanzata a livello internazionale. A tal fine si punta ad ottenere gli accreditamenti di qualità di insegnamento di tipo europeo (EUA ecc.) oltre che italiani (MIUR). Con questa metodologia si spera di potere raggiungere livelli di “rating” ragionevoli e coerenti con i livelli internazionali gestiti da Enti ed Organizzazioni americane ed anglosassoni.